Video virali: cosa sono e come realizzarli


Il video virale è uno strumento che si è diffuso in modo particolare negli ultimi anni, in corrispondenza del boom di utilizzo di YouTube ed anche con l’abitudine dei navigatori di condividere sui vari social network dei filmati ritenuti interessanti o semplicemente inediti e curiosi.

Il termine “virale”, appunto, indica un qualcosa che si diffonde e si propaga in maniera del tutto spontanea, potremmo appunto dire “contagiosa”!

Questo strumento, se realizzato con accuratezza, può rivelarsi uno mezzo di promozione straordinario, per efficacia anzitutto, dal momento che garantisce una visibilità davvero elevatissima, e poi perché è di fatto completamente gratuito.

Il video virale, dunque, non deve essere affatto una pubblicità, ma deve trattarsi appunto di un filmato che possa suscitare nel navigatore un interesse tale spingerlo a condividerlo e mostrarlo dunque ad altre persone, che a loro volta lo condivideranno…

Proprio perché, appunto, non si tratta di una pubblicità, e non viene proposto nei classici canali pubblicitari ma bensì sui comuni strumenti di condivisione video sul web, lo stesso destinatario non percepisce il video come un messaggio promozionale, con tutti i vantaggi che ne conseguono.

Il ritorno in termini di promozione e di pubblicità si può avere, ad esempio, proponendo il logo dell’azienda al termine del filmato, presentando una mascotte, utilizzando uno slogan, rendendo protagonisti dei prodotti… le possibilità sono tante, ma il messaggio commerciale non deve assolutamente essere diretto.

Insomma, la regola di fondo è una sola: puntare sui contenuti, realizzare un qualcosa di assolutamente originale che possa essere apprezzato dai navigatori.

Come si può realizzare, dunque, un video virale?

Non c’è assolutamente una risposta univoca, fermo restando le premesse che abbiamo appena fatto, non fosse altro perché ogni singolo video virale può essere rivolto ad un determinato target.

La tecnica nella realizzazione del video è sicuramente fondamentale, così come il montaggio, la scelta dei soggetti, ed in generale la qualità del filmato, ma l’aspetto cruciale è sicuramente la creatività: un video virale deve svilupparsi su un’idea.

L’efficacia del video virale dal punto di vista della visibilità dipende esclusivamente da questo, dunque è importantissimo soffermarsi a lungo anche nel confrontare le varie idee e le diverse possibilità; un video ben realizzato e realmente intrigante per i navigatori sarà sicuramente condiviso!

Proprio perché si tratta di un lavoro di qualità e di inventiva, può essere un’ottima idea quella di rivolgersi ad un’agenzia di comunicazione o ad una web agency specializzata, tuttavia un video virale può essere realizzato assolutamente da chiunque, anche con strumenti estremamente semplici.